GrandArte 2013 – Artisti contemporanei per un progetto sociale

grandArte-1

Sono 138 gli artisti che hanno aderito al progetto “GrandArte 2013 – Artisti contemporanei per un progetto sociale” che vedrà un’esposizione unica in San Francesco dal 25 ottobre al 6 gennaio. L’iniziativa solidale ha coinvolto pittori e scultori che vivono o hanno vissuto, lavorano o hanno lavorato, sono originari o sono “adottati” dalla provincia di Cuneo. Tutti artisti che hanno “fatto carriera”, dai più anziani a quelli più giovani, e che si sono imposti in questi anni all’attenzione della critica e del pubblico non solo cuneese, non solo piemontese, non solo italiano ma in molti casi europeo. La mostra è davvero un evento culturale unico nel panorama provinciale, perché mai prima d’ora si erano messi insieme così tanti nomi prestigiosi a Cuneo. Ci sono artisti di varie generazioni, dai giovani che si sono già fatti strada a chi ha un lungo curriculum espositivo e di critica, grandi nomi di fama internazionale, c’è mescolanza di generi e di sensibilità artistiche, figurativi e astratti, e anche tre artisti che non ci sono più ma che le rispettive famiglie hanno voluto ricordare non mancando a questo importante evento. Tutti con un’unica caratteristica comune che è la qualità del lavoro che svolgono e la sensibilità verso una proposta di impegno socialeE non solo, ma tra le novità c’è anche la donazione di Mario Castellino di Cuneo, che ha lasciato al progetto GrandArte, una preziosa “Via Crucis” degli anni Cinquanta di Ego Bianchi. Un’opera davvero unica che impreziosisce ulteriormente la mostra.

Dal 25 ottobre al 6 gennaio
Complesso Monumentale di San Francesco

INGRESSO LIBERO