Pieghe della memoria – tecnica mista su tela, cm 100 x 100

Il verso dei corvi non ha eco.
Quando gracchiano l’aria resta immobile, fissa, congelata.
Tutto si ferma, le immagini eternate in uno spazio temporale indefinito. La memoria.
Resto incastrata tra le pieghe di ricordi sfocati mentre i corvi riprendono il volo verso l’ombra, il rovescio dell’anima.
Solo il loro batter d’ali mi riporta al presente e così ricomincio a muovermi.

Paola

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...