“indossArti”: dai sacchetti di plastica le collane d’arte di Paola Rattazzi

Paola Rattazzi è una raffinata pittrice, un’artista molto sensibile all’ambiente, un’affinità che si ricollega al suo istintivo legame con la natura. Un talento creativo che prende forma in opere intrise di dolcezza, leggerezza e movimento; lavori facilmente riconoscibili per le sorprendenti “invenzioni” visive, intuizioni suggerite dagli elementi compositivi che sembrano rifarsi eloquentemente alla natura e al sogno.
L’artista, originaria di Savigliano, vive ed opera a Torino, dove si confronta costantemente con la ricerca di nuovi materiali, trattamenti tecnici ed inedite creazioni. Proprio nell’ambito del suo progetto: “IndossArti” si è rivelata anche nel campo del Design utilizzando, per l’appunto, materiali di recupero per la creazione dei suoi gioielli esclusivi.
La collezione più recente nasce, idealmente, dal riciclo di sacchetti di plastica che l’artista trasforma, plasma in coloratissimi e leggeri monili.
Scrive Paolo Infossi: “Nelle sue eleganti creazioni è possibile ammirare cilindrici dischetti, curiosi riquadri, sapientemente accostati, ma anche pistilli, corolle, petali; fiori e foglie che si rifanno all’essenzialità delle forme del mondo vegetale. Nelle collane, l’artista spazia dalle trasparenze dei colori pallidi, tenui, sino al rosso vivo, al blu oltremare, al nero; vividi colori e ariose forme che rivelano, fondamentalmente, la visione sognante delle sue interpretazioni”.

Servizio fotografico a cura di Manuela Gallizia e Cristina Meduri presso “Il mercatino nuovo dell’usato”, Torino.